Indossa, Vesti e Dona “Risuona Gioia – Braccialetto Rosso“, il fiocco che risuona di Buona Energia e che ti ricorda di far volare in alto la tua Vita.

Il Braccialetto Rosso di NES è una rinnovata rivisitazione di uno dei più antichi e potenti portafortuna presenti nelle dottrine religiose di tutto il mondo.

Il Braccialetto Risuona Gioia  legato al polso sinistro ti connetterà agli influssi benefici, bloccando le energie negative, le invidie e le avversità.

Il Braccialetto Rosso di NES è impreziosito dalla riproduzione di una campana tibetana stilizzata il cui suono infonde leggerezza e vitalità evocando sensazioni di pace, letizia e gaiezza.

Scopri di più sui significati del Braccialetto Rosso e il Fil Rouge del destino oppure dona ora il  Risuona Gioia di NES Wearing Energy

 

C’era una volta, tanto tanto tempo fa, in un paese lontano lontano…

un uomo di nome Wei  che, rimase  orfano quando ancora era un bambino di entrambi i genitori. Così crescendo, iniziò a maturare l’idea che da grande avrebbe voluto sposarsi e avere una grande famiglia con una bellissima Donna da amare e con moltissimi figli.

Purtroppo, nonostante tutti i suoi tentativi, era diventato adulto senza essere riuscito a trovare una Donna che lo volesse prendere come marito.

Un giorno, mentre era in viaggio, Wei incontrò sui gradini di un tempio, un anziano saggio, che stava appoggiato con la schiena ad un sacco mentre era tutto assorto a leggere un libro.

” Chi sei? E che cosa stai leggendo vecchio? ” – chiese Wei –  L’anziano saggio rispose che era il Dio dei matrimoni e dopo aver consultato il libro gli disse che la Donna che l’avrebbe preso in sposo ora era una bimba di tre anni e che avrebbe dovuto attendere altri quattordici anni prima di conoscerla.

Wei fu molto deluso dalla risposta che le diede il Dio dei matrimoni, ma le chiese cosa contenesse il sacco; il vecchio saggio gli rispose che nel sacco c’era del filo rosso che veniva usato per legare i piedi di mariti e mogli.

Questo filo è invisibile – disse il saggio – ed impossibile da tagliare, ed è indissolubile, per cui una volta che le due persone sono legate tra loro, saranno destinate a sposarsi indipendentemente dai loro comportamenti o dagli eventi che vivranno.

Nel sentire quelle parole, Wei andò su tutte le furie, perchè voleva poter scegliere da solo la Donna che avrebbe voluto come sposa. Derise il vecchio saggio schernendolo e cacciandolo in malo modo e promise che avrebbe fatto uccidere la bambina destinata a diventare sua moglie.

In preda alla collera Wei ordinò al suo servo di trovare a qualunque costo e dovunque fosse quella bambina, e di ucciderla. Tempo dopo, Wei venne avvisato che il servo trovò la bambina e la pugnalò.

Ma il destino a volte è beffardo, e ad insaputa di tutti, la bambina nel tafferuglio ordito per ucciderla, venne solo ferita sulla fronte dal servo di Wei, ma non morì.

Wei, dopo quegli eventi, continuò la sua solita vita alla ricerca della moglie pellegrinando in giro per le provincie di tutto il Giappone, ma senza mai riuscire a trovare ne una Donna da sposare, e neppure una Donna che fosse disposta a prenderlo come sposo.